Uno dei collegamenti più importanti per la Toscana ed il Perugino non sarà più garantito dal treno ma da un bus. A partire dal primo febbraio, infatti, la soppressione del treno delle 6.10 diretto a Firenze, con fermata a Terontola, sarà compensata con l'entrata in funzione di un autobus a servizio dei pendolari dai quali si erano levate fortissime proteste in seguito alla cancellazione di quell'importante treno.
La decisione è stata assunta da Umbria Mobilità dando corso a quanto era già stato annunciato dall'assessore regionale ai trasporti in seguito ai malumori dei pendolari. “I dati in possesso di Umbria Mobilità relativamente al traffico pendolare della stazione di Orvieto non sono tali da poter giustificare l'attivazione di nuovi treni”, era stata la risposta dell'assessorato regionale alle richieste dei pendolari. “Il nuovo servizio sostitutivo su gomma sottolinea l'assessorato regionale - dovrà garantire la coincidenza a Chiusi con il treno regionale toscano 3168 delle 6.35 diretto a Firenze”.
Questi gli orari: per l'andata, partenza da Orvieto alle 5.45, da Fabro alle 6. 10, Ponticelli 6.30, Chiusi 6.30, per il ritorno, la partenza da Chiusi è fissata alle 6.30, Ponticelli 6.40, Fabro 6.50, Orvieto 7.15.
La Nazione Lunedì 28 Gennaio 2013m



0 commenti

Posta un commento

Cerca su Orvieto Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

News sulla Provincia di Terni