Porano: una visita a ...

Arroccato su una collina di natura tufacea, il borgo di Porano sovrasta la valle del Tevere.Come testimoniano i numerosi ritrovamenti archeologici, il territorio comunale di Porano, situato al confine tra Umbria e Lazio, era abitato fin dall'epoca etrusca; successivamente, fu un avamposto romano.
É, tuttavia, nel Medioevo che il borgo acquisì importanza e prestigio.
Grazie alla sua strategica posizione, infatti, Porano rivestiva un'importante funzione nella difesa dei possedimenti delle potenti famiglie orvietane.
A causa dei numerosi attacchi, il paese si dotò di una poderosa cinta muraria che, ancora oggi, segna il perimetro del centro storico.
La parte più antica di Porano si è sviluppata in funzione del complesso architettonico che costituiva la residenza degli Avveduti, nobile famiglia di origine orvietana.
Cuore della cittadina è la caratteristica piazza, chiamata affettuosamente il Piazzone, su cui si affaccia il Palazzo Comunale.
Poco distante si trova la Cappella di San Bernardino.
La Chiesa parrocchiale di S.Biagio custodisce al suo interno pregevoli affreschi trecenteschi, reliquie e arredi sacri. Poco distante dal centro abitato, meritano una visita l'imponente complesso di Castel Rubello, di grande valore storico e architettonico, e Villa Paolina, una bella residenza del XVIII secolo cui è annesso uno splendido parco.


0 commenti

Posta un commento

Cerca su Orvieto Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

News sulla Provincia di Terni