Corpus Domini, la città si veste a festa

La città si veste a festa per il grande evento. Sotto gli occhi di cittadini e turisti, gli allestimenti in atto ad Orvieto in piazza del Duomo stanno trasformando quel grande spazio nello scenario di un appuntamento d'eccezione e attesissimo, che sabato animerà la città.
Dopo il successo della scorsa edizione, in occasione del Giubileo eucaristico straordinario e del 750° anniversario del Miracolo di Bolsena, la città del Corpus Domini coniugherà la grande storia e il patrimonio culturale con una riflessione spirituale sul Miracolo del Corporale.

L'evento è presentato da ArTà Teatro Stabile d'Innovazione e Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto.
La manifestazione si aprirà, alle 18, con la Festa Medievale in piazza Duomo, che diventerà per l'occasione una grande scacchiera per la partita a scacchi con personaggi viventi che verrà disputata tra Orvieto e Marostica.
Parteciperanno le rappresentanze dei cortei storici di Orvieto e di Marostica e gli sbandieratori dei Borghi e Sestieri Fiorentini.
Sulla falsa riga della Partita Storica a scacchi a personaggi viventi che si disputa ogni due anni a Marostica e che è stata riconosciuta Patrimonio d'Italia per la tradizione, dame, gentiluomini, armati, vessilliferi e figuranti in costume d'epoca daranno vita ad uno spettacolo affascinante ed unico che ci riporterà all'atmosfera medioevale.
A condurre la partita sarà il Giullar Cortese Gianluca Foresi, mentre la regia è del direttore artistico di ArTà Maurizio Panici, che ha curato nelle ultime edizioni anche la regia della parata a scacchi di Marostica.
A seguire, in attesa di tornare in piazza Duomo per assistere al Dramma Sacro, dalle 19.30 alle 21.30 si potrà partecipare alla cena medievale in alcuni ristoranti e trattorie di Orvieto.
Alle 22, sul sagrato del Duomo è in programma l'allestimento del “Miracolo de lo Sacro Corporale” un libero adattamento di Giuseppe R. Baiocco del Dramma Sacro di anonimo del 1300.

La Sacra Rappresentazione del Miracolo di Bolsena, riproposta con moderne tecnologie visuali ed acustiche, vuole essere un con tributo spettacolare inserito in un momento più grande di attenzione e preghiera per una delle festività più rappresentative della cultura cristiana.
La Regia, anche stavolta, è affidata a Maurizio Panici, mentre la parte scenografica-visuale è curata da Paolo Miccichè, grande esperto di visual show, e le luci da Roberto Rocca.
Tra gli attori, nei ruoli più importanti figurano Paola Gassman, Luigi Diberti, Renato Campese, Alessandro Federico, Massimiliano Franciosa, Massimiliano lacolucci.
Splendore Grande attesa per la partita a scacchi viventi davanti al Duomo

La Nazione Giovedì 12 Giugno 2014



0 commenti

Posta un commento

Cerca su Orvieto Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

News sulla Provincia di Terni