La legalità approda sul palcoscenico del teatro Mancinelli di Orvieto questa sera alle 21 con un appuntamento speciale in nome dei tanti, troppi, bambini vittime di mafia. Coprodotto da Artè Teatro Stabile d'Innovazione e associazione Teatrale Pistoiese,
"Cantata per la festa dei bambini morti di mafia"
è un oratorio civile interpretato dai giovani attori: Federico Giani, Alessia Innocenti, Rocco Piciulo, Alice Spisa e Giulia Weber, diretti da Maurizio Panici. A firmare questo testo durissimo e struggente è Luciano Violante, magistrato da sempre in prima linea a difesa dello Stato e della legalità ed ex Presidente della Camera in carica nel quinquennio 1996-2001. Una rappresentazione che solleva con durezza una delle piaghe più atroci del nostro Paese. Le vittime delle violenze criminali di mafia osservano dal loro aldilà le tristi vicende terrene, avvelenate dal crimine, dalla complicità, dall'omertà e dall'inerzia morale. Al centro di questa folla di uccisi stanno i bambini vittime della mafia, per i quali la pietà e la tenerezza degli adulti creano una festa che è amore e speranza. Nella Cantata il discorso politico e l'indignazione civile ritrovano la pienezza del loro significato e le loro radici profonde nei sentimenti elementari, l'amore e la sofferenza, la solidarietà e il senso di giustizia. La tragedia che chiamiamo mafia si rivela qui nella sua nuda essenza di offesa all'umanità. Benché l'autore si scusi con i poeti perché
"non ha inteso, né avrebbe saputo entrare nel loro campo"
, la sua Cantata è l'esempio di un ritorno all'uso della poesia come linguaggio destinato ad una udienza collettiva, ed è stata proposta anche agli istituti scolastici nell'ambito del progetto "Scuole a Teatro", riscuotendo grande interesse. Contribuiscono all'intensità della Cantata la scena di Giorgio Gori, la scenografia digitale di Andrea Giansanti, le luci di Emiliano Pona e le musiche di Stefano Saletti
Corriere dell'Umbria Martedì 13 Dicembre 2011



0 commenti

Posta un commento

Cerca su Orvieto Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

News sulla Provincia di Terni