Università: gli studenti lasciati al loro destino. Dopo gli annunci “malinconici” dell’amministrazione di fronte alle telecamere, a parlare sono gli studenti del corso di laurea di ingegneria delle telecomunicazioni, ormai destinato a chiudere i battenti.
“Abbiamo cercato in ogni modo di essere ricevuti dal sindaco - spiegano gli studenti in un documento, sottolineando che hanno appreso la notizia della chiusura del corso soltanto dagli organi d’informazione - per avere informazioni certe riguardo il futuro della nostra università; ci siamo già recati in Comune, ma ci hanno ignorati, illudendoci che ci avrebbero fissato un incontro a breve.
Soltanto dopo aver contattato il rappresentante dell’opposizione Stefano Olimpieri, il quale ha sollecitato la segreteria del Comune, siamo riusciti ad ottenere un incontro con il sindaco”. Il giorno del faccia a faccia è stato fissato per venerdì prossimo, ma gli studenti restano alquanto delusi e preoccupati.
“La nostra speranza - dicono - è in un minimo di dialogo, dal momento che finora siamo stati tenuti all’ oscuro di tutto e questo non ha fatto che aumentare i disagi che già abbiamo a causa dell’ imminente chiusura del corso.
Un eventuale trasferimento del nostro corso a Perugia causerebbe problemi a molti in termini economici, inoltre rappresenterebbe anche un enorme perdita per la città di Orvieto. Per di più non è stata scartata del tutto l’ipotesi della definitiva soppressione del corso, ovvero che non venga per nulla riattivato, neanche a Perugia.
L’assenza di disponibilità da parte del sindaco e il mancato coinvolgimento di noi studenti nelle decisioni che ci riguardano in prima persona avranno ripercussioni su di noi e sul nostro futuro”.

dal Corriere dell'Umbria



0 commenti

Posta un commento

Cerca su Orvieto Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione

News sulla Provincia di Terni